Il Kokin wakashū, di Pierpaolo Annunziata

Estratto dall’articolo Il Kokinshū – La poesia giapponese e i suoi semi, pubblicato su Altriterritori il 24 gennaio 2013 e qui riproposto su gentile concessione dell’autore. Il Kokinshū 古今集, abbreviazione di Kokin wakashū 古今和歌集, è un’antologia poetica giapponese voluta dall’imperatore Uda, che regnò nel decennio 887-897, e realizzata da suo figlio Daigo, sul trono imperiale dall’897 […]

Read More…

Un morso nella carne, di Valeria Simonova-Cecon

Recentemente ho avuto occasione di lettere un articolo sulla poesia haiku. Si trattava di un articolo interessante, scritto con cura e dedizione, ma in cui purtroppo erano presenti diversi errori ed equivoci (sicuramente non intenzionali, ma derivanti dalla mancata consultazione di fonti italiane serie ed affidabili sull’argomento). Tra altre cose, veniva citato e commentato un famoso haiku […]

Read More…

L’amore ai tempi delle antologie imperiali, di Maria Laura Valente

I riferimenti poetici nella corrispondenza amorosa di epoca Heian. Le relazioni amorose nel Giappone dell’epoca Heian (794-1185) corrono sul filo della comunicazione poetica. Poiché gli amanti si incontrano raramente e per fugaci momenti, la conversazione vera e propria avviene per via epistolare, attraverso la preparazione di raffinate missive in cui brevi prose si alternano a […]

Read More…

La poetica del kinuginu, di Maria Laura Valente

Nel microcosmo cortigiano di epoca Heian (794-1185), la poesia riveste un ruolo di estrema rilevanza nei rapporti sociali. Attraverso la versificazione si esprimono i sentimenti scaturiti da una intensa consonanza con l’istante vissuto, si imbastisce il dialogo amoroso, si dimostrano le proprie competenze culturali, si mette in luce la propria maestria compositiva e, non da […]

Read More…

Ki no Tsurayuki e il Tosa Nikki

Seconda puntata della rubrica di approfondimento sulla letteratura diaristica di epoca Heian curata da Maria Laura Valente. L’epoca Heian 平安時代 (794-1185) è caratterizzata, segnatamente nella sua fase iniziale, da una profonda commistione tra la pervasività della cultura cinese e l’urgenza delle istanze autoctone dell’animo giapponese. Il nome stesso di questo periodo storico ne è suprema […]

Read More…

“Corde del koto, cime lontane”, di Rossella Marangoni

Seconda puntata della rubrica di approfondimento Kimono di poesia, curata Rossella Marangoni e dedicata allo studio dell’intima relazione esistente tra poesia e kimono. Nella decorazione degli antichi kimono, ossia i kosode 小袖 (vesti dalle “piccole maniche”), la poesia si fa canto tridimensionale, si fa movimento. La poesia, lo abbiamo già detto, è resa vivente dalla persona che indossa […]

Read More…