La “questione kireji”, di Luca Cenisi

Com’è noto, il kireji 切れ字 (letteralmente, “carattere che taglia”) rappresenta lo stacco tra immagini o concetti giustapposti, una pausa/cesura atta a creare un effetto di sospensione, ammirazione o coinvolgimento con il qui e ora naturalistico. Alla soglia «tra il livello semantico e quello musicale-sonoro» (Iarocci), il kireji è elemento essenziale nella composizione di un buon haiku. Nei Paesi anglofoni (in particolare, gli Stati […]

Read More…

Toriawase e ichibutsujitate

Articolo di Hiroyuki Fukuda e Valeria Simonova-Cecon pubblicato su Haijin Italia n. 21 del 30 luglio 2014. In linea generale, tutti gli haiku possono essere suddivisi stilisticamente in due tipi: haiku redatti secondo la tecnica della toriawase e haiku redatti secondo la tecnica dell’ichibutsujitate. Toriawase La toriawase (in giapponese 取合わせ) potrebbe essere tradotta come “combinazione” ed è difatti […]

Read More…