Haiku: la poesia dell’immagine, di Toni Piccini

Il presente saggio è stato pubblicato per la prima volta sul blog di Alessandro Canzian (alessandrocanzian.wordpress.com) il 26 gennaio 2016, come parte dell’articolo Haiku – Il fiore della poesia giapponese e viene qui riproposto, con lievi modifiche, per gentile concessione dell’autore e dell’editore. Mi sono appassionato e ho iniziato a comporre haiku più di dieci fa. Aver partecipato a più […]

Read More…

La luna e il pozzo, di Chris Drake

Lettura critica di uno hokku di Kobayashi Issa, tratta dal gruppo di discussione Haikai Talk. Traduzione dall’inglese a cura di Luca Cenisi. 井の底もすつぱりかはく月よ哉 i no soko mo suppari kawaku tsuki yo kana perfettamente asciutto anche il fondo del pozzo – chiaro di luna Questo hokku risale alla metà del sesto mese (o forse ad agosto) […]

Read More…

La giumenta e il puledro, di Chris Drake

Lettura critica di uno hokku di Kobayashi Issa, tratta dal gruppo di discussione Haikai Talk. Traduzione dall’inglese a cura di Luca Cenisi. 代かくやふり返りつつ子もち馬 shiro kaku ya furikaeri tsutsu ko mochi uma arando il campo di riso la giumenta si volta a guardare il suo puledro Questo hokku risale al mese di giugno del 1819, lo stesso […]

Read More…

La “questione kireji”, di Luca Cenisi

Com’è noto, il kireji 切れ字 (letteralmente, “carattere che taglia”) rappresenta lo stacco tra immagini o concetti giustapposti, una pausa/cesura atta a creare un effetto di sospensione, ammirazione o coinvolgimento con il qui e ora naturalistico. Alla soglia «tra il livello semantico e quello musicale-sonoro» (Iarocci), il kireji è elemento essenziale nella composizione di un buon haiku. Nei Paesi anglofoni (in particolare, gli Stati […]

Read More…

Dieci buche sotto il salice, di Chris Drake

Lettura critica di uno hokku di Kobayashi Issa, tratta dal gruppo di discussione Haikai Talk. Traduzione dall’inglese a cura di Luca Cenisi. 青柳や十づつ十の穴一に ao yagi ya jūzutsu jū no ana ichi ni salice verde – i bambini lanciano le conchiglie verso dieci buche Questo hokku risale al 3 aprile 1809, quando Issa si trovava a […]

Read More…

La rana e il poeta, di Antonio Sacco e Leonardo Lazzari

Lettura critica di uno hokku di Kobayashi Issa, con affiancamento di uno haiku inedito degli autori. Piccola rana non ti arrendere Issa è qui per te Kobayashi Issa, con questo componimento, regala al lettore una vivida e suggestiva immagine. Dal testo traspare l’intenzione di celebrare un’entità ordinaria quale può essere, appunto, una rana, mostrando il coraggio dello haijin […]

Read More…

Il paguro, di Chris Drake

Lettura critica di uno hokku di Kobayashi Issa, tratta dal gruppo di discussione Haikai Talk. Traduzione dall’inglese a cura di Luca Cenisi. 住みづらい里はないとや身寄虫どの sumizurai sato wa nai to ya gōna‑dono Il Signor paguro dice: “Mi sento a casa in ogni villaggio” Questo hokku risale al secondo mese lunare (marzo) del 1824, cioè due mesi dopo […]

Read More…

La farfalla del Tempio Zenkoji, di Chris Drake

Lettura critica di uno hokku di Kobayashi Issa, tratta dal gruppo di discussione Haikai Talk. Traduzione dall’inglese a cura di Luca Cenisi. かいだんの穴よりひらり小てふ哉 kaidan no ana yori hirari ko chō kana Leggera, dal cunicolo sotto la statua di Amida Buddha – piccola farfalla Questo hokku è stato composto durante il terzo mese (aprile) del 1818. […]

Read More…

Il salice al crepuscolo, di Chris Drake

Lettura critica di uno hokku di Kobayashi Issa, tratta dal gruppo di discussione Haikai Talk. Traduzione dall’inglese a cura di Luca Cenisi. 洗たくの婆々へ柳の夕なびき sentaku no baba e yanagi no yū nabiki Crepuscolo – il salice si piega verso l’anziana donna che lava i vestiti Questo hokku primaverile è stato scritto dopo il ritorno di Issa […]

Read More…

Il ragazzo e la farfalla, di Chris Drake

Lettura critica di uno hokku di Kobayashi Issa, tratta dal gruppo di discussione Haikai Talk. Traduzione dall’inglese a cura di Luca Cenisi. Al suono della voce di un ragazzo… かんざしの蝶を誘ふやとぶ小蝶 kanzashi no chō wo sasou ya tobu ko chō piccola farfalla – cerca di attirare una forcina a forma di farfalla Questo hokku è stato […]

Read More…