Otto haiku di Daniela Zglibutiu, scelti dalla Redazione

IMG_0852Daniela Zglibutiu, nata a Timisoara (Romania) il 21 ottobre 1970, vive attualmente in Italia, nella provincia di Reggio Emilia, dove lavora come naturopata. La passione per la poesia breve nasce in lei durante l’adolescenza, ma soltanto negli ultimi anni si avvicina alla poesia giapponese, e allo haiku in particolare. Nel 2014 crea il gruppo rumeno HAIKU DE AZI SI DE IERI, il quale si propone di preservare e di promuovere il valore dello haiku classico in Romania. Lo haiku le dona un forte radicamento nel qui ed ora e lo considera una terapia molto potente, da praticare ed approfondire per tutta la vita. Nel 2015 il suo nome appare tra i vincitori del Concorso Internazionale Haiku in Lingua Italiana (Cascina Macondo), del Premio Letterario Internazionale Matsuo Bashō (Associazione Italiana Haiku) e del Romanian Kukai. Scrive tanka e haiku sia in rumeno che in italiano, pubblicando i suoi scritti sul blog https://haikumine.wordpress.com.

Separazione –
l’ombra del pioppo segue
il vento freddo

Spinta dal vento
un’altalena vuota –
tramonto estivo

Per un attimo
accompagna il treno
una farfalla

Stormo passante –
dal nido vuoto spunta
la luna piena

Cielo d’estate –
mi supera in altezza
l’erba dei campi

Un grillo spento –
le formiche in silenzio
lo ricoprono

Vecchio mattone –
la libellula si posa
su mille anni

Luce serale –
si separano in volo
due rondini

2 thoughts on “Otto haiku di Daniela Zglibutiu, scelti dalla Redazione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...