Otto haiku di Andrea Cecon, scelti dalla Redazione

Andrea2Andrea Cecon (Udine, 1973) è uno scrittore di haibun, appassionato di poesia haiku da oltre un decennio, nonché Vicepresidente dell’Associazione Italiana Haiku (AIH). Pubblicato in diversi Paesi e vincitore di numerosi premi nel corso degli anni, scrive in lingua inglese ed italiana. Tra le riviste che hanno pubblicato i suoi lavori si annoverano: The Heron’s Nest, Mainichi Daily News, Chrysanthemum, Tinywords, Ulitka, Paper Wasp, Contemporary Haibun On-line e collaborazioni in haiga e renku con altri haijin su Journal of Renga and Renku, Notes from the Gean, Lishanu e A Hundred Gourds.

Una lista di suoi lavori recenti può essere consultata qui.

al crepuscolo
neanche una voce
ma le rondini¹

giornata d’afa,
tra carteggi d’ufficio
un origami²

tazza sbeccata
allontano con grazia
la libellula

scende la nebbia,
echi di volatili
echi di spari

luna in Pesci
il torrente s’increspa
per ricevermi

spiaggia deserta —
le reti sono piene
di tramontana

l’ultimo sogno va scomparendo il profumo dei tigli

fine autunno in silenzio nel giardino l’altalena

¹ Terzo classificato al Premio Letterario Internazionale Matsuo Bashō (Pordenone, 2014).
² Terzo classificato al Concorso Internazionale Haiku (Riva presso Chieri, 2008).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...